La nostra storia

PRIMA DELLE IMPUGNATURE POPSOCKETS, C'ERANO I BOTTONI

Nel 2010, il nostro fondatore cercava un modo per evitare che il cavo degli auricolari si aggrovigliasse e ci è riuscito incollando due bottoni sul retro del suo telefono, attorno a cui ha arrotolato il cavo. Anche se non erano il massimo dell'estetica, i bottoni facevano il loro dovere. Nel tentativo di migliorare la sua idea, ha sviluppato circa 60 prototipi diversi, facendo in modo che i bottoni potessero espandersi e comprimersi tramite un meccanismo a fisarmonica, per funzionare come supporto e come impugnatura.

Nel 2012, Barnett ha lanciato una campagna KickStarter per una custodia per iPhone dotata di due impugnature PopSockets integrate nella custodia stessa. Oltre a ottenere grande successo nella raccolta di fondi, la campagna KickStarter ha permesso a Barnett di mostrare al mondo le sue doti di ballerino.

Due anni dopo, nel 2014, Barnett ha lanciato l'attività dal suo garage a Boulder, in Colorado, e ha successivamente venduto oltre 40 milioni di impugnature PopSocket in tutto il mondo.

Attualmente operiamo a livello globale, con due uffici negli Stati Uniti:

Cosa è una impugnatura PopSockets?